F1 News Recap: FDA Ferrari, nuovi cerchioni, addii in Alpine e un nuovo TP per Aston Martin

F1 News Recap: FDA Ferrari, nuovi cerchioni, addii in Alpine e un nuovo TP per Aston Martin

Il ciclo di attività di team e Formula 1 riprende dopo la breve pausa Natalizia, un pre-stagione che offre spunti e notizie di rilievo.

Questa settimana si è aperta su un’anticipata riorganizzazione della struttura amministrativa di Ferrari (a livello societario), e si conclude oggi con l’annuncio del nuovo Team Principal di Aston Martin e la data di lancio della vettura 2022 del team inglese, a cui faranno (a breve) seguito anche gli altri, per un calendario di lancio piuttosto fitto nel mese di Febbraio.

Ferrari definisce una nuova struttura organizzativa

In data 10 Gennaio Maranello ha presentato una nuova struttura organizzativa per definire gli obiettivi futuri della Società. A riportare direttamente al CEO Benedetto Vigna (che a tale proposito si esprime dicendo che “Vogliamo spingere più avanti i confini in tutte le aree, utilizzando la tecnologia in una modalità unica e propria di Ferrari”) saranno ora Gianmaria Fulgenzi, nuovo Chief Product Development Officer dopo un periodo trascorso nella Gestione Sportiva come Head of Supply Chain, Ernesto Lasalandra, proveniente da STMicroelectronics e nominato Chief Research & Development Officer e Philippe Krief, già un membro di Ferrari, che sarà ora il Deputy.

Nuove nomine anche in altri reparti, con Silvia Gabrielli a capo del reparto Digital & Data, Davide Abate a capo del reparto Tecnologia & Infrastrutture, Angelo Pesci nel reparto Acquisti & Controllo Qualità e Andrea Antichi nominato Chief Officer del reparto Produzione.

Restano invariate le altre posizioni, compresa quella di Mattia Binotto come Direttore della Gestione Sportiva.

FDA 2022: Ferrari annuncia la selezione piloti della Academy

L’altra notizia proveniente da Maranello questa settimana è relativa ai giovani piloti dell’Accademia Piloti Ferrari (FDA), che questo martedì sono stati confermati con un comunicato. Il tredicesimo anno di attività della FDA vedrà impegnati 9 giovani talenti (sette ragazzi e due ragazze) attraverso le categorie minori, con l’obiettivo di far strada al prossimo pilota Ferrari sulle piste di Formula 1. 

Riconfermati Mick Schumacher e Robert Shwartzman, entrambi già in Formula 1; Schumacher come pilota della Haas e Shwartzman impegnato nel ruolo di Test Driver per la Scuderia Ferrari. Confermati anche Arthur Leclerc, Dino Beganovic, Maya Weug e James Wharton, che a Maranello accolgono le matricole Oliver Bearman, Rafael Camara (entrambi selezionati durante la seconda edizione delle FDA Scouting World Finals) e Laura Camps Torras, vincitrice del programma di reclutamento FIA Girls on Track.

Non farà più parte della Academy Marcus Armstrong, mentre a Callum Ilott sarà concessa una “licenza annuale” vista la sua partecipazione al campionato IndyCar 2022. La selezione di piloti per il team Prema in Formula 2 ricade dunque su Dennis Hauger e Jehan Daruvala. Hauger si è aggiudicato il titolo di campione in Formula 3 con Prema nel corso della stagione 2021, e Daruvala farà ritorno nel team italiano dopo due anni trascorsi in Carling Racing.

La lineup Prema per il team di Formula 3 sarà invece composta da Arthur Leclerc, fratello minore di Charles, e Oliver Bearman, che nel 2021 ha dominato nel campionato di Formula 4. Dino Beganovic resterà in Formula Regional, con Leclerc e Bearman a fargli compagnia negli ultimi due round, mentre Maya Weug, James Wharton e Rafael Cȃmara competeranno nel campionato italiano di Formula 4, con qualche incursione in quello tedesco. La new entry Laura Camps Torras continuerà nei kart, ma testerà anche la monoposto di Formula 4 – come avvenuto la stagione scorsa per Wharton.

Mattia Binotto fa visita ai piloti della FDA a Maranello

I cerchioni delle vetture 2022 (standardizzati) saranno forniti dall’azienda giapponese BBS Japan

Secondo i nuovi regolamenti, a partire dalla stagione 2022 i cerchioni delle vetture saranno standardizzati e forniti da un unico produttore. A vincere la bid è l’azienda giapponese BBS Japan, che si è aggiudicata un contratto di quattro anni per la provvigione di cerchioni per i nuovi pneumatici Pirelli. 

Formula 1 e NASCAR utilizzeranno nuovi pneumatici da 18” a partire dal 2022, ed entrambe le categorie usufruiranno dei cerchioni prodotti da BBS – leader mondiale nella produzione di cerchioni light-weight in alluminio, e che già forniva Aston Martin nel 2021.

Cerchioni BBS in esposizione al Salone dell’Auto di Tokyo 2022

Alpine: addio a Marcin Budkowski, con effetto immediato

Il 13 Gennaio Marcin Budkowski, ex Executive Director di Alpine F1 Team, annuncia la sua dipartita dal team francese – in realtà già accordata a Dicembre. Il suo ruolo verrà temporaneamente riempito da Laurent Rossi, che dichiara che il focus del team è interamente diretto alla vettura 2022. 

Budkowski si era unito a Renault F1 nel 2018 dopo un breve periodo di gardening dovuto al suo trascorso nella FIA, ed era diventato membro del triumvirato (composto per l’appunto da Budkowski, Rossi e Brivio) che compone ancora ad oggi la Direzione del team Alpine. 

Con l’annuncio dell’allontanamento di Otmar Szafnauer da Aston Martin Racing, si moltiplicano le voci di uno “swap” tra i due team, con Szafnauer diretto verso Alpine e Budkowski in attesa di poter assumere un ruolo in Aston Martin. 

Aston Martin: Mike Krack sarà il nuovo Team Principal dal 2022

Sebbene le voci di un passaggio in Aston Martin di Marcin Budkwoski siano insistenti, proprio oggi arriva conferma della scelta di Mike Krack – ex responsabile dei programmi BMW in Formula E, GT e IMSA – a capo del team inglese.

Il neo-appuntato Team Principal si dichiara fiero e entusiasta di dirigere un team che porti il marchio di Aston Martin, e ricorda di aver già lavorato con Sebastian Vettel nel 2006 e 2007, quando il pilota tedesco era un test driver per BMW-Sauber, team per cui Krack ha lavorato come ingegnere.

Lawrence Stroll continua ad investire in figure di spicco per il progetto Aston Martin, con l’obiettivo di arrivare a competere per titoli mondiali sui circuiti di Formula 1. “Ogni settimana aggiungiamo un nuovo membro al team, e Mike Krack è la figura dinamica di cui avevamo bisogno nella direzione”, ha dichiarato l’investitore canadese. “Con la sua esperienza e conoscenza tecnica sarà in grado di guidare il team verso il miglioramento che prevediamo nel corso del nostro ciclo di cinque anni.”

Aston Martin è anche il primo team a pubblicare una data di lancio per la loro vettura 2022, che sarà svelata al pubblico il 10 Febbraio prossimo. Occorrerà fare spazio in calendario per gli altri lanci, con Red Bull vicina ad un annuncio per l’unveil della loro RB18.

 

Autore: Sara Esposito